• Italiano
  • English
  • EN/IT
    TB Educational - Archivio
    LISten PROJECT
    [== LISten ==== PROJECT =]

    LISten Project è il nuovo progetto realizzato da The Blank Educational per incrementare l’accessibilità e l’inclusione alla programmazione culturale di The Blank, incentivando l’inserimento lavorativo di giovani sordi nel settore culturale.

    The Blank Educational LISten Project ha selezionato tramite bando 9 persone sorde e udenti con competenze linguistiche in Lingua dei Segni Italiana (LIS) e in italiano per avviare un percorso di formazione legato all’arte, all’educazione al patrimonio e alla mediazione culturale.

    LISten Project ha creato uno staff di mediatori competenti in materia di arte contemporanea e didattica dell’arte, in grado di progettare e condurre percorsi educativi, visite guidate e workshop da sviluppare all’interno della programmazione culturale di The Blank e in sinergia con le istituzioni museali del territorio lombardo.

    Grazie ai mediatori culturali di LISten Project, la programmazione di The Blank è accessibile alle persone sorde attraverso la mediazione in Lingua dei Segni Italiana.
    Per informazioni sulla possibilità di organizzare visite guidate in LIS, e per qualsiasi altra informazione relativa al progetto, scrivere a: educational@theblank.it

    The Blank Educational LISten Project è realizzato con il patrocinio di ENS e con il supporto di Fondazione ASM, Fondazione Cariplo, Pio Istituto dei Sordi, Regione Lombardia.

    LISten PROJECT
    [= LISten === PROJECT ===]

    LISten Project è il nuovo progetto realizzato da The Blank Educational per incrementare l’accessibilità e l’inclusione alla programmazione culturale di The Blank, incentivando l’inserimento lavorativo di giovani sordi nel settore culturale.

    The Blank Educational LISten Project ha selezionato tramite bando 9 persone sorde e udenti con competenze linguistiche in Lingua dei Segni Italiana (LIS) e in italiano per avviare un percorso di formazione legato all’arte, all’educazione al patrimonio e alla mediazione culturale.

    LISten Project ha creato uno staff di mediatori competenti in materia di arte contemporanea e didattica dell’arte, in grado di progettare e condurre percorsi educativi, visite guidate e workshop da sviluppare all’interno della programmazione culturale di The Blank e in sinergia con le istituzioni museali del territorio lombardo.

    Grazie ai mediatori culturali di LISten Project, la programmazione di The Blank è accessibile alle persone sorde attraverso la mediazione in Lingua dei Segni Italiana.
    Per informazioni sulla possibilità di organizzare visite guidate in LIS, e per qualsiasi altra informazione relativa al progetto, scrivere a: educational@theblank.it

    The Blank Educational LISten Project è realizzato con il patrocinio di ENS e con il supporto di Fondazione ASM, Fondazione Cariplo, Pio Istituto dei Sordi, Regione Lombardia.

    Talk with the artist
    [= Talk = with = the = artist =]

     
     

    La partecipazione è gratuita.

    Per informazioni:
    educational@theblank.it
    03519903477



        [== LINK ==]

    2018

    • 5 Istituti Superiori di Bergamo e provincia: Istituto Sant’Angela, Liceo Scientifico Lussana, Liceo Artistico Manzù, iSchool, Istituto Tecnico Turistico Vittorio Emanuele II
    • 9 classi di scuola secondaria di I e II grado
    • 250 studenti tra gli 11 e i 19 anni
    • 7 artisti coinvolti: Tea Andreoletti, Maëlle Cornut, Silvia Mariotti, Samuele Menin, Alessandro Roma, Andrea Sala, Serena Vestrucci.
    • 27 incontri: talk in classe, workshop, studio visit, visite guidate.

    2017

    • 8 Istituti Superiori di Bergamo e provincia: Liceo Sant’Alessandro, Liceo Scientifico Lussana, Scuole Sacramentine, Liceo Artistico Manzù, iSchool, Istituto Tecnico Turistico Vittorio Emanuele II, Istituto Grafico-Turistico Butinone e Zenale, CFP – Scuola Alberghiera
    • 24 classi di scuola secondaria di II grado
    • 500 studenti tra i 16 e i 19 anni
    • 16 artisti coinvolti: Davide Allieri, Paolo Baraldi, Mariella Bettineschi, Mario Cresci, Giovanni De Lazzari, DZT Collective, Oscar Giaconia, Marco Grimaldi, Cleo Fariselli, ferrariofrères, Diego Marcon, Federica Mutti, Ornaghi e Prestinari, Francesco Pedrini, Alice Ronchi, Marco Travali.
    • 55 incontri: talk in classe, studio visit, visite guidate.

    2016

    • 5 Istituti superiori di Bergamo e provincia: Liceo Scientifico Lussana, Liceo Artistico Manzù, Liceo Scientifico Aeronautico Locatelli, Istituto Tecnico Turistico Vittorio Emanuele II, Istituto Grafico-Turistico Butinone e Zenale
    • 14 classi di scuola secondaria di II grado
    • 400 studenti tra i 17 e i 19 anni
    • 13 artisti: Cinzia Benigni, Filippo Berta, Mariella Bettineschi, Emma Ciceri, Giovanni De Lazzari, Christian Fogarolli, Oscar Giaconia, Daniele Maffeis, Ornaghi e Prestinari, Francesco Pedrini, Alice Ronchi, Maria Francesca Tassi
    • 45 appuntamenti: talk in classe, studio visit, visite guidate.
    SENSE WITH THE ARTIST | TEA ANDREOLETTI
    [= SENSE == WITH =
    = THE = ARTIST ==]



        [== LINK ==]

    La degustazione di un elemento quotidiano come strumento per stimolare i ragazzi a ragionare sulla differenza tra i possibili approcci verso ogni aspetto della vita. Si può BERE per un bisogno fisico naturale o DEGUSTARE, scegliendo un approccio multisensoriale e appagante.

    L’artista Tea Andreoletti, idro-sommelier e degustatrice di acque minerali di I e II livello, conduce un laboratorio di degustazione di acque con gli studenti della scuola secondaria di I primo grado dell’Istituto Sant’Angela di Fiorano al Serio.

    Cook with the artist | Diego Marcon
    [= COOK == WITH =
    == THE = ARTIST =]



        [== LINK ==]

    Gli studenti della Scuola Alberghiera di Clusone scoprono i linguaggi attraverso cui la creatività e la ricerca artistica prendono forma.

    Dal dialogo con l’artista Diego Marcon e dall’incontro con il suo Manifesto della Cucina Neofolk, i giovanissimi cuochi hanno ideato un menù ad hoc cucinato in occasione di una cena speciale aperta al pubblico, nella centralissima location di DOMUS Bergamo.

    La cena d’artista è stata possibile grazie al supporto di Castello Bonomi di Franciacorta (Coccaglio, BS) e MOGI caffè (Bergamo).

    CONVEGNO | PATRIMONIO ARTISTICO E PERSONE SORDE
    CONVEGNO | PATRIMONIO ARTISTICO E PERSONE SORDE
        [== LINK ==]

    CONVEGNO
    PATRIMONIO ARTISTICO E PERSONE SORDE: OBIETTIVI E PERCORSI PER L’ACCESSIBILITA’ E LA PARTECIPAZIONE

    Il convegno Patrimonio artistico e persone sorde: obiettivi e percorsi per l’accessibilità e la partecipazione intende diffondere e valorizzare le migliori pratiche di accessibilità e inclusione in ambito museale in Italia e in Europa e favorire la contaminazione e lo scambio di idee tra operatori e istituzioni internazionali.

    Gli interventi di professionisti museali provenienti da Accademia Carrara di Bergamo, Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, Museo BeGo – Benozzo Gozzoli di Castelfiorentino, Tate di Londra, illustreranno alcuni tra i principali progetti internazionali dedicati a rendere i musei spazi accessibili alle persone sorde.

    A questi si aggiungono esperti del settore come Carlo di Biase, professionista per l’accessibilità culturale e museale, Consuelo Agnesi, architetto, consulente e formatore in materia di accessibilità, Raffaella Carchio, psicologa, Enrico Dolza, direttore dell’Istituto dei Sordi di Torino, Elena Aparicio Mainar, consulente per accessibilità culturale di MNCARS e di MNTB (Madrid) i cui interventi mirano ad approfondire alcuni elementi fondamentali per una costruzione consapevole di spazi, iniziative e progetti educativi accessibili.

    Il convegno è rivolto agli operatori museali, agli educatori e a tutti i professionisti del settore culturale, per condividere esperienze, metodologie e strumenti per l’inclusione, al fine di garantire l’accessibilità dei luoghi della cultura al pubblico sordo.

    L’appuntamento amplia gli obiettivi di LISten Project, il progetto finalizzato all’incre­mento dell’accessibilità e dell’inclusione del pubblico sordo alla progettualità culturale di The Blank e al patrimonio artistico contemporaneo, promosso da The Blank Educational e ideato in collaborazione con Ilaria Galbusera, Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana per l’impegno nella diffusione della conoscenza e dell’inclusione delle diversità.

     

    LISten Project è realizzato con il patrocinio di ENS e con il supporto di Fondazione ASM, Fondazione Cariplo, Pio Istituto dei Sordi, Regione Lombardia.

    Il Corpo Insensato | Educational Lab
    Il Corpo Insensato | Educational Lab
        [== LINK ==]

    Attività per adulti e bambini per esplorare il tema del corpo, nella sua dimensione fisica e metaforica, a partire dalle opere d’arte contemporanea in mostra ne “Il Corpo Insensato”.
    Dove? Palazzo della Ragione, Piazza Vecchia 8, Bergamo
    Quando? Tutte le domeniche pomeriggio, dal 24 novembre al 5 gennaio

     

    DOV’È IL MIO NASO?
    • Family Lab 3-5 anni
    • 24 novembre, 15 dicembre
    • Ore 15.00-16.15
    • Partecipazione gratuita per i bambini, gli accompagnatori possono partecipare presentando il biglietto di ingresso alla mostra (5 €)

    Nell’opera “Someone else with my nose” di Jonathan Monk un naso inaspettato compare sul volto di una testa classica, sarà veramente suo, oppure apparterrà a qualcun altro? Come apparirebbe il mio volto con un naso diverso? …ma a cosa serve il naso? Risponderemo a queste domande, e anche a molte altre, sperimentando dei vasetti misteriosi e consegnando ai legittimi proprietari il proprio…naso!

    FACCIAMO LE FACCE
    • Family Lab 3-5 anni
    • 8 dicembre, 29 dicembre
    • Ore 15.00-16.15
    • Partecipazione gratuita per i bambini, gli accompagnatori possono partecipare presentando il biglietto di ingresso alla mostra (5 €)

    Bill Viola nell’opera “Remembrance” indaga gli stati d’animo che affiorano sul viso della donna ritratta e ci invita a fare altrettanto, osserviamo allora il volto della mamma e del papà che ci sorride o che s’imbroncia e proviamo ad imitarli, le espressioni trasmettono le mie emozioni? e in quanti modi può cambiare il mio viso?

    LO STRUMENTO PER REALIZZARE BELLE FIGURE
    • 6-10 anni
    • 1 dicembre, 22 dicembre, 5 gennaio
    • Ore 15.00-16.15
    • Partecipazione gratuita per i bambini, gli accompagnatori possono partecipare presentando il biglietto di ingresso alla mostra (5 €)
    Quale sarà mai questo strumento che crea le belle figure, che scompone le immagini in tante forme geometriche e simmetriche? Nell’opera “Ingerland” di Gilbert&George ancora una volta i due artisti vengono ritratti, ma questa volta perdendo i riferimenti reali del loro corpo, componendosi in un’immagine che diviene un caleidoscopio di forme e colori.

    PAROLE CONTEMPORANEE
    • 1-99 anni
    • Tutte le domeniche dal 24 novembre al 5 gennaio
    • dalle 17.00 alle 18.00
    • Partecipazione gratuita per i bambini, gli accompagnatori possono partecipare presentando il biglietto di ingresso alla mostra (5 €)

    L’artista Barbara Kruger è anche un’attivista per i diritti delle donne e nella sua opera lancia messaggi politico-sociali componendo collage di volti e scritte prelevati dalle riviste e dai rotocalchi. In questa attività i partecipanti saranno invitati a realizzare un manifesto partendo però dalla stampa del proprio viso a cui aggiungeranno un testo, quale sarà il messaggio?

    È garantita l’accessibilità alle persone sorde.
    Grazie ai mediatori culturali di LISten Project, la programmazione educativa di The Blank è accessibile alle persone sorde attraverso la mediazione in Lingua dei Segni Italiana.

    Attività realizzate da The Blank Educational in collaborazione con Manu Lab, con il sostegno di QUID – Value to communication e la partnership di Edoomark.

     

     

    MEDIAZIONE CULTURALE
    I mediatori culturali, presenti in mostra ogni sabato e domenica dalle 10 alle 19, sono a disposizione del pubblico gratuitamente per raccontare la mostra, rispondere alle curiosità sulle opere e dialogare sull’arte contemporanea.

    Progetto in collaborazione con il Liceo Artistico Statale “Giacomo e Pio Manzù”, con il sostegno di QUID – Value to communication e la partnership di Edoomark.

    © THE BLANK 2020
    SOCIAL
                   
    APP
       
    Cook with the artist | Diego Marcon