• Italiano
  • English
  • EN/IT
    SCHOOL PROJECTS
    SCHOOL PROJECTS
    [=== SCHOOL == PROJECTS =]

    The Blank Educational propone alle scuole di diverso grado un progetto didattico volto a indagare un tema sensibile per l’attualità e per la collettività come quello del dono, concetto attorno al quale si strutturano numerose attività dell’associazione nel 2020.
    Il tema del dono viene proposto ai bambini e ai ragazzi sotto forma di laboratori ispirati a due degli artisti in mostra nella X Edizione del Festival di Arte Contemporanea ArtDate 2020 (12-15 novembre 2020), Alberto Garutti e Namsal Siedlecki.

     

    Che cosa significa donare?
    Se dono, mi aspetto di avere qualcosa in cambio?
    In quanti modi si può donare?
    Che cosa si può donare?
    Si può donare il tempo, un sorriso o un oggetto?

     

    Le proposte sono rivolte alle scuole dell’infanzia, della primaria e della secondaria di primo grado, secondo una modalità nuova, che rende tutti i partecipanti attori dello stesso progetto.

    SCHOOL PROJECTS
    SCHOOL PROJECTS

    The Blank Educational propone alle scuole di diverso grado un progetto didattico volto a indagare un tema sensibile per l’attualità e per la collettività come quello del dono, concetto attorno al quale si strutturano numerose attività dell’associazione nel 2020.
    Il tema del dono viene proposto ai bambini e ai ragazzi sotto forma di laboratori ispirati a due degli artisti in mostra nella X Edizione del Festival di Arte Contemporanea ArtDate 2020 (12-15 novembre 2020), Alberto Garutti e Namsal Siedlecki.

     

    Che cosa significa donare?
    Se dono, mi aspetto di avere qualcosa in cambio?
    In quanti modi si può donare?
    Che cosa si può donare?
    Si può donare il tempo, un sorriso o un oggetto?

     

    Le proposte sono rivolte alle scuole dell’infanzia, della primaria e della secondaria di primo grado, secondo una modalità nuova, che rende tutti i partecipanti attori dello stesso progetto.

    TALK WITH THE ARTIST
    TALK WITH THE ARTIST

    Per informazioni: educational@theblank.it



        [== LINK ==]

    Il progetto Talk with the Artist si propone di stabilire un confronto dialettico tra gli studenti delle scuole secondarie e gli artisti al fine di costruire una panoramica del mondo dell’arte contemporanea e di sviluppare un collegamento tra la storia dell’arte studiata in classe e la pratica artistica contemporanea.

    Un primo incontro introduttivo esplora la transizione dai linguaggi canonici dell’arte a quelli sperimentali del contemporaneo.

    In un secondo appuntamento l’artista avvia un dialogo informale e spontaneo con gli studenti sulla propria ricerca artistica offrendo la possibilità di guardare all’arte da una prospettiva ravvicinata e dinamica.

    Il percorso si conclude con una visita guidata o con uno studio visit durante i quali gli studenti possono sperimentare gli strumenti critici di lettura acquisiti.

    Nelle classi, negli studi degli artisti e nei luoghi della città dedicati all’arte, i ragazzi sono sempre accompagnati da un educatore e da un artista in un percorso di scoperta e dialogo. 

    Per ciascuna classe, lo staff di educatori di The Blank sviluppa un percorso ad hoc in dialogo con i docenti e a seconda delle differenti esigenze, articolando in maniera calibrata workshop, talk, visite, studio visit e la scelta dell’artista in collaborazione con il quale costruire il progetto. 

    Dal 2015 ad oggi, hanno preso parte al progetto 33 artisti – tra i quali Mariella Bettineschi, Mario Cresci, Alessandro Roma, Serena Vestrucci, DZT Collective, Cleo Fariselli, Ferrario Frères, Diego Marcon, Ornaghi e Prestinari, Francesco Pedrini, Alice Ronchi, Filippo Berta, Christian Fogarolli – e 11 istituti scolastici, partecipi di un’ampia rete di collaborazione che ha portato oltre mille ragazzi tra gli 11 e i 19 anni ad avvicinarsi all’arte contemporanea.

    SENSE WITH THE ARTIST
    SENSE WITH THE ARTIST

    Per informazioni: educational@theblank.it



        [== LINK ==]

    L’artista Tea Andreoletti, idro-sommelier e degustatrice di acque minerali di I e II livello, conduce un laboratorio di degustazione di acque con gli studenti della scuola secondaria di I primo grado.

    Tea Andreoletti racconta ai ragazzi il proprio approccio artistico di tipo esperienziale e partecipativo, coinvolgendoli in un dibattito sulla funzione dell’arte: uno strumento per rifondare il comportamento sia individuale che sociale, di relazione e di conoscenza.

    La degustazione di un elemento quotidiano come l’acqua diviene strumento per stimolare nei ragazzi una riflessione critica sulla differenza tra i possibili approcci verso ogni aspetto della vita. Si può “bere” per un bisogno fisico naturale o “degustare”, scegliendo un approccio multisensoriale e appagante. 

    La riflessione, scaturita dalla degustazione dell’acqua, si sposta su altri aspetti della vita quali il criterio con cui fare delle scelte, l’approccio verso la conoscenza, il lavoro e l’orientamento nella vita in società.

    COOK WITH THE ARTIST
    COOK WITH THE ARTIST

    Ph: Maria Zanchi

     

    Per informazioni: educational@theblank.it



        [== LINK ==]

    The Blank Educational propone un primo approccio all’arte attraverso progetti tailor-made che si innestano sulle specificità degli indirizzi di studio dei diversi istituti superiori. 

    Con Cook with the artist gli studenti della Scuola Alberghiera scoprono l’arte contemporanea insieme a Diego Marcon.

    Dal dialogo con l’artista e dall’incontro con il suo Manifesto della Cucina Neofolk (2014), i giovanissimi cuochi e pasticceri, utilizzando le loro competenze curricolari in modo alternativo e sperimentale, ideano un menù ad hoc cucinato in occasione di una cena speciale aperta al pubblico. 

    Principale obiettivo dell’evento è quello di offrire al pubblico un’autentica esperienza culturale, facendo leva sulle capacità unificanti e trasversali del cibo.

    Arte e cucina dialogano e si valorizzano a vicenda. Grazie al momento conviviale, il pubblico si approccia all’arte contemporanea in modo e diretto e spontaneo; allo stesso tempo, le potenzialità espressive tipiche della ricerca artistica, stimolano la preparazione di un menù in cui piatti tipici della tradizione locale sono rivisitati in modo creativo, nell’ottica di una valorizzazione delle culture e dei saperi che si attiva attraverso la collaborazione sperimentale e innovativa tra diverse professionalità.

    © THE BLANK 2020
    SOCIAL
                   
    APP
       
    SCHOOL PROJECTS | SCHOOL PROJECTS