• Italiano
  • English
  • EN/IT
    UBI- BANCA POPOLARE DI BERGAMO | ART UP 3. MARIO CRESCI | 02.03-31.03.2015
    UBI- BANCA POPOLARE DI BERGAMO | ART UP 3. MARIO CRESCI | 02.03-31.03.2015
    [== UBI ==== BANCA == POPOLARE == DI ==== BERGAMO ====== ART == UP = 3. === MARIO === CRESCI === 02.03 ===== 31.03.2015 ==]

    CRESCI1



        [== LINK ==]

    ART UP  2015  Incontro n. 3
    2-31 marzo 2015

    a cura di Enrico De Pascale

     
    Mario Cresci
    It really is #1 e 2 Brescia
    2008 – stampa ai pigmenti su carta bianca, cm 130 x 100 cad.
    Bergamo, Collezione Banca Popolare di Bergamo
    I due lavori traggono spunto dai due magnifici ritratti di gentiluomini eseguiti alla metà del Cinquecento dal bergamasco Giovan Battista Moroni, tra i massimi ritrattisti del suo tempo. Fedele alla propria ricerca espressiva iniziata alla metà degli anni Sessanta, Cresci impiega il mezzo fotografico non per realizzare ”belle immagini” fini a sé stesse ma per indagare le convenzioni del linguaggio visuale e i meccanismi della percezione visiva. Nel caso specifico l’antico genere del ritratto pittorico è spunto per una riflessione sul rapporto tra immagine e realtà, tra il mondo della rappresentazione e quello della vita reale. Abitualmente considerato un errore tecnico, l’effetto “mosso”, qui ottenuto volontariamente tramite un repentino spostamento della macchina fotografica, si rivela ricco di straordinarie implicazioni espressive, trasformando i volti compassati dei due nobiluomini nelle immagini frementi di vita di due persone “vere”, che posano inquiete davanti all’obbiettivo.

    MARIO CRESCI (Chiavari 1942). A partire dagli anni Settanta, in Basilicata, intreccia lo studio del linguaggio fotografico con la cultura del progetto e le ricerche di carattere etno-antropologico. nel 1984 partecipa con Luigi Ghirri e altri fotografi alla celebre mostra Viaggio in Italia (Pinacoteca di Bari). Dal 1991 al 2000 è stato Direttore dell’Accademia Carrara di Bergamo. Nel 2004 una antologica del suo lavoro Le case della fotografia 1966-2003 è stata allestita presso la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino. Tra il 2010 e il 2012 ha realizzato il progetto itinerante Forse Fotografia presso la Pinacoteca nazionale di Bologna, l’Istituto nazionale per la Grafica di Roma e Palazzo Lanfranchi di Matera. Nel 2014 ha eseguito opere site-specific per il Museo MAGA di Gallarate (Ex/Post. Orizzonti momentanei) e per la Pinacoteca di Brera a Milano (Sette fotografi a Brera). Una monografia sulla sua opera complessiva, a cura di Enrico De Pascale, è stata pubblicata nel 2007 da Federico Motta Editore.
    Banca Popolare di Bergamo promuove il progetto ART UP, un’iniziativa culturale finalizzata alla conoscenza del proprio patrimonio artistico. Ogni mese, un’opera d’arte diversa facente parte della collezione della Banca, verrà esposta al pubblico nell’atrio della Sede Centrale di Piazza Vittorio Veneto 8. Non una semplice presentazione, ma un vero e proprio “invito” alla lettura e alla fruizione tramite schede storico-critiche illustrate e collezionabili, realizzate per l’occasione dallo storico dell’arte Enrico De Pascale, Curatore responsabile della collezione. Con il progetto ART UP vengono così rese visibili opere d’arte antica e contemporanea normalmente “inaccessibili” perché ubicate negli uffici, nelle filiali, nei caveaux della Banca.
    La collezione d’arte della Banca, che assomma diverse centinaia di opere di età compresa tra il XIV e il XXI secolo (dipinti, sculture, disegni, fotografie, stampe, ecc.), si è formata nel corso di quasi centocinquant’anni, intrecciando le proprie vicende con quelle della Banca stessa, fondata nel lontano 1869. Una raccolta ampia e variegata capace di coniugare l’attenzione per la produzione artistica locale e nazionale – da Baschenis a Fra’ Galgario, da Piccio a Manzù, da Ghirri a Boetti – con l’interesse per le proposte più sperimentali della scena internazionale: da Kapoor a Buren, da Armleder a Gillick, da Halley a Yan Pei Ming. Una varietà di opzioni linguistiche ed espressive che è frutto di precise scelte collezionistiche orientate a rappresentare al meglio il complesso e articolato panorama della cultura artistica passata e contemporanea.

     

    Banca Popolare di Bergamo
    Piazza Vittorio Veneto n. 8
    Bergamo

    Orari dal lunedì al venerdì: 8.20/13.20 – 14.40/16.10

    INGRESSO LIBERO

    ©THE BLANK 2017
    SOCIAL
                 
    APP
       
    UBI- BANCA POPOLARE DI BERGAMO | ART UP 3. MARIO CRESCI | 02.03-31.03.2015