• Italiano
  • English
  • EN/IT
    TB ArtDate
    contemporary locus 6 | Margherita Moscardini, Jo Thomas San Rocco | 17.05 - 20.07.2014
    [= contemporary === locus === 6 ===== Margherita = Moscardini ==== Jo == Thomas ===== San = Rocco ======= 17.05 ==== 20.07.2014 =]
        [== LINK ==]

    a cura di Paola Tognon

    Inaugurazione: sabato 17 maggio 2014, ore 11
    San Rocco, Piazza Mercato delle Scarpe, Bergamo Alta

    Attraverso l’intervento dell’arte contemporanea riapre a Bergamo uno spazio che dal ‘500 ha attraversato diverse vicende della storia della città, come tribunale mercantile nel medioevo, quindi come chiesa dedicata a San Rocco. È San Rocco, piccolo tesoro nella parte alta di Bergamo, nello snodo tra via Rocca e Piazza Mercato delle Scarpe, chiuso da circa 80 anni e in condizione di forte precarietà.

    A svelare e offrire una rilettura delle sue atmosfere, che dall’impianto medioevale risalgono all’architettura neoclassica, sono due artiste, l’italiana Margherita Moscardini e la sound artist e compositrice inglese Jo Thomas. Entrambe sono state invitate dall’associazione contemporary locus a ideare e sviluppare un lavoro site specific per questo luogo ricco di storia e di silenzi.
    La mostra, contemporary locus 6, a cura di Paola Tognon, inaugurerà sabato 17 maggio 2014, offrendo un nuovo episodio del progetto contemporary locus che, attraverso l’intervento di artisti contemporanei, costruisce, tappa dopo tappa, un itinerario di scoperta di luoghi segreti e nascosti della città di Bergamo e del suo patrimonio culturale. Un dispositivo di restituzione temporanea, replicabile su scala nazionale, che tesse relazioni tra passato e presente restituendo alle comunità spazi di memoria.

    Margherita Moscardini – artista che ha realizzato diversi interventi legati alle architetture del passato, sviluppando progetti a lungo termine in Italia e all’estero – lavora in questo caso sull’impianto dell’ex chiesa, per il quale ha concepito un intervento temporaneo che consentirà in sicurezza di attraversare l’intero edificio, rendendolo sempre accessibile e aperto alla città. L’artista intende connettere di nuovo San Rocco, chiuso da decenni, al tessuto della città, rendendolo spazio pubblico, spalancato e praticabile come una piazza.

    Jo Thomas interviene nel progetto con i suoi universi sonori legati alla composizione elettronica, realizzando un’opera site specific che percorre e dilata nella memoria l’intero spazio. Lunghe giornate dentro San Rocco hanno permesso all’artista di costruire una traccia che elabora un inedito rapporto tra lo spazio, la sua storia e le passate funzioni. In un gioco di rimandi la composizione tiene conto della luce che penetra lo spazio e ne evidenzia i materiali, le evanescenze, la condizione di degrado e insieme ne illumina i percorsi sonori dilatati nel tempo della sua lunga storia.

    In seguito all’inaugurazione, il percorso espositivo e di scoperta dello spazio è accompagnato dalla app gratuita per iPhone e iPad di contemporary locus 6 progettata da Elisa Bernardoni, con approfondimenti, in italiano e in inglese, e immagini dedicate alle opere, alle artiste e alla storia del luogo.

    contemporary locus è un’associazione culturale ONLUS che progetta e realizza attività espositive, formative e di ricerca sul territorio e in rete, mediante nuove strategie artistiche.
    www.contemporarylocus.it – info@contemporarylocus.it

    ©THE BLANK 2017
    SOCIAL
                 
    APP
       
    TB ArtDate | contemporary locus 6 | Margherita Moscardini, Jo Thomas San Rocco | 17.05 - 20.07.2014