• Italiano
  • English
  • EN/IT
    ART UP 10/17 - SIMONE BERTI
    ART UP 10/17 - SIMONE BERTI
    [=== ART ==== UP === 10 == 17 ===== SIMONE == BERTI =]
    ART UP – BANCA POPOLARE DI BERGAMO
    02.10.17 - 31.10.17

    Dal lunedì al venerdì: 8.20/13.20 – 14.40/16.10
    INGRESSO LIBERO
    Banca Popolare di Bergamo
    Piazza Vittorio Veneto n. 8 – Bergamo



        [== LINK ==]

    a cura di Enrico De Pascale

    Simone Berti, Senza titolo, 2000
    Acrilico su tela, cm. 70×100
    Collezione UBI Banca Popolare di Bergamo

    Il dipinto raffigura una “macchina impossibile” il cui paradosso consiste nella patente inutilizzabilità e nel ricercato contrasto tra la potenza della sua struttura plastica e la precarietà del suo equilibrio. Simili marchingegni, generatori di instabilità e interrogativi sul senso ultimo delle cose, ben rappresentano l’orientamento espressivo dell’artista secondo cui “il mio lavoro in generale prende le mosse dalla fede che nutro nei confronti dell’incertezza, della condizione dubitativa come strumento di conoscenza (…) Immagino spesso cose e situazioni che sembrano destinate a crollare da un momento all’altro, a causa della presenza di lievi, quasi impercettibili anomalie”.
    Tipica è la propensione dell’artista a sabotare la funzionalità di un oggetto attraverso minime modificazioni strutturali che ne pregiudichino la funzionalità e la solidità, per evidenziare I’intima fragilità del loro (e del nostro) “stare al mondo”.

    SIMONE BERTI (Adria 1966)
    Come molti artisti della sua generazione pratica indifferentemente tutte le tecniche artistiche, dalla pittura al disegno, dalla fotografia al video alla scultura, dalla performance all’installazione, consapevole che alle diverse esigenze espressive occorre fornire la strumentazione di volta in volta più idonea. Caratteristica della sua ricerca è la riflessione sulla condizione di precarietà, instabilità e incertezza che contraddistingue l’esperienza del reale. Nel 2000 ha esposto alla mostra Talentum, tolerare, Premio Querini-Furla per l’arte, Fondazione Querini Stampalia, Venezia. Nel 2002 ha partecipato alla mostra Polifonix 40 al Centre George Pompidou di Parigi e ad Exit, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino; nel 2014 a Visioni per un inventario, curata da Andrea Bruciati, Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia; nel 2015 a Liberi Tutti, curata da Luca Beatrice, Andrea Busto, Cristiana Perrella presso il Museo Ettore Fico, Torino.
    Una sua personale è stata allestita alla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo nel 2005.

    ©THE BLANK 2017
    SOCIAL
                 
    APP
       
    ART UP 10/17 - SIMONE BERTI